Il 2 aprile sarà pubblicata l'esortazione post-sinodale "Christus Vivit"


Papa Francesco ha firmato ieri, durante la Santa Messa presso il Santuario di Loreto, l’Esortazione apostolica post-sinodale ai giovani, “Christus Vivit”.

Da Roma a Loreto, passando per la Giornata mondiale della Gioventù a Panama, con un’unica destinazione: i giovani di tutto il mondo. L’Esortazione apostolica post-sinodale, in forma di Lettera ai giovani, che il Papa ha firmato ed affidato alla Vergine Maria durante la sua visita a Loreto, ha un lungo cammino alle spalle, percorso grazie alla “bussola” di Cristo. “Vive Cristo, esperanza nuestra” è infatti l’incipit del testo originale in spagnolo del documento, che verrà pubblicato, il prossimo 2 aprile.

Per maggiori info su tale percorso consulta:

https://www.vaticannews.va/it/papa/news/2019-03/esortazione-apostolica-genesi-papa-francesco-loreto-paplor.html


“La Santa Casa è la casa dei giovani, perché qui la Vergine Maria - ha detto il Papa durante l’incontro dei fedeli a Loreto - la giovane piena di grazia, continua a parlare alle nuove generazioni, accompagnando ciascuno nella ricerca della propria vocazione. Per questo ho voluto firmare qui l’Esortazione apostolica frutto del Sinodo dedicato ai giovani. Si intitola ’Christus vivit – Cristo vive’”.

Il documento verrà pubblicato, dunque, il prossimo 2 aprile. Lo ha annunciato il direttore “ad interim” della sala stampa vaticana, Alessandro Gisotti, incontrando i giornalisti a Loreto. La notizia è stata rilanciata dallo stesso Gisotti successivamente con un tweet sul suo account, in cui ha allegato la foto della firma del Pontefice.

2 visualizzazioni0 commenti